Glossario

Al fine di consentire la più ampia comprensione dei contenuti delle schede presenti nelle banche dati e di tutto il sito, è stato predisposto un sintetico glossario delle voci tecniche.

Per una prima bibliografia di riferimento in italiano, è possibile consultare:

  • Enciclopedia dell'arte antica, classica e orientale, Roma 1958-1973
  • A. Carandini, Storie dalla terra: manuale di scavo archeologico, Torino 2000
  • R. Francovich, D. Manacorda (a cura di), Dizionario di archeologia: temi, concetti e metodi, Roma-Bari 2000
  • F.C. Giuliani, L'edilizia nell'antichità, Roma 2006

L'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione rende disponibili online i vocabolari dettagliati dei termini di uso archeologico:

http://www.iccd.beniculturali.it/index.php?it/240/vocabolari

Il Glossario è stato curato da Roy Andrea Guido, con la collaborazione di Vincenzo D'Ercole, Cristina Longhi, Enrico Proietti e Caterina P. Venditti.



Opera laterizia

Tecnica edilizia di epoca romana, con la quale si realizzava un paramento per i muri in opera cementizia, mediante l’uso di mattoni cotti in fornace. Per indicare questa tecnica si adotta anche la locuzione opera testacea. Inizialmente venivano impiegati materiali di riuso (coppi e tegole), mentre a partire dall’età augustea furono introdotti mattoni appositamente realizzati. In Vitruvio l’opus latericium è quella tecnica edilizia realizzata con i lateres, mattoni cotti al sole.