La Fanciulla di Vagli. Una sepoltura ligure-apuana in località La Murata

Vagli (LU), mostra 'La Fanciulla di Vagli": fibula di tipo apuano III
Genere
Tematico
Data inizio
02/08/2013
Data fine
15/01/2014
Luogo
Vagli Sotto (LU)
Sede
Palazzo Domenico Marco Verdigi

Curatori

Giulio Ciampoltrini, Consuelo Spataro

Progetto scientifico

Vagli (LU), mostra 'La Fanciulla di VagliRispettando l’impegno assunto con la comunità di Vagli al momento stesso del ritrovamento, nell’ottobre del 2008, ritorna a Vagli Sopra, a poche centinaia di metri dal luogo dove fu sepolto per 2200 anni, il complesso tombale ligure-apuano emerso in opere di movimento terra, individuato e segnalato da un cittadino di Vagli – il sig. Moreno Balducci – e recuperato con un intervento d’urgenza articolatosi progressivamente in uno scavo estensivo che documentò per la prima volta, in Garfagnana, l’architettura dei sepolcreti in cui le tipiche ‘tombe a cassetta’ degli Apuani erano collocati.

 

Fig. 1 - Il contesto ambientale

 

Dal giorno del ritrovamento è stato avviato, di concerto fra Comune di Vagli Sotto e Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, con il sostegno finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, un percorso che ha compreso lo scavo dell’intero contesto archeologico, il restauro dei materiali ceramici, metallici, di ambra, l’analisi antropologica, l’edizione, la presentazione in una prima mostra, a Lucca, nella Casermetta del Museo Nazionale di Villa Guinigi, che offrì l’occasione di valutare il contesto della Murata di Vagli sullo sfondo delle testimonianze della cultura ligure-apuana della Valle del Serchio e della Versilia ospitate nella sezione archeologica del Museo.

Vagli (LU), mostra 'La Fanciulla di Vagli

Vagli (LU), mostra 'La Fanciulla di Vagli

 

 

 

Figg. 2-3 - Lo scavo del complesso funerario della murata

 

 

 

A Vagli Sopra, adeguandola agli ambienti disponibili, viene riproprosta la formula che a Lucca incontrò un vivo successo, offrendo stavolta l’occasione di valutare la testimonianza archeologica sullo sfondo delle Apuane, e in sinergia con i resti della struttura sepolcrale.

 Vagli (LU), mostra 'La Fanciulla di Vagli

 

 

 

 

 

Fig. 4 - Fibule di tipo "Apuano III"

 

 

 

 

 

 

La storia della ‘Fanciulla di Vagli’ è già stata ampiamente raccontata: le dotazioni funebri, grazie allo studio dei caratteri ‘di genere’ delle tombe liguri in generale, e liguri-apuane in particolare, tratteggiano una tomba femminile riferibile ai primi decenni del II secolo a.C., gli anni delle guerre fra Apuani e Romani. L’indagine antropologica, dovuta a Simona Minozzi, ha permesso di definire l’età della defunta, fra i 12 e i 14 anni: la ‘Fanciulla di Vagli’, appunto, vissuta e morta nella Garfagnana tormentata dalle guerre che le pagine di Tito Livio fanno rivivere ancora con l’emozione e la sottile simpatia per un popolo radicato nelle sue tradizioni e nella sua aspirazione alla libertà.

Per il sito archeologico della Murata, si veda la scheda-scavo su questo stesso sito web.

Biglietti

ingresso gratuito

Catalogo

G. Ciampoltrini, P. Notini, La Fanciulla di Vagli. Il sepolcreto ligure-apuano della Murata a Vagli Sopra, con un contributo di S. Minozzi e una nota sul restauro di R. Esposito, Bientina 2013, disponibile in rete

Contatti

Indirizzo

fraz. Vagli Sopra, Via Vandelli

Sito web
http://www.comune.vagli-sotto.lu.it