Ma non il solo orso abitò la caverna

Equi Terme (MS) - Grotta "La Tecchia" - panorama dell'esterno
Genere
Tematico
Data inizio
16/06/2013
Luogo
Fivizzano (MS)
Sede
Grotta "La Tecchia di Equi Terme"

Progetto scientifico

Domenica 16 Giugno 2013, alle ore 10,00, apre al pubblico la «Tecchia di Equi Terme», la grotta preistorica più famosa della Lunigiana.

Alla presenza del Ministro dell’Ambiente On. Prof. Andrea Orlando, la “Tecchia di Equi Terme”, la grotta preistorica più celebre della Lunigiana, situata ai piedi delle Alpi Apuane, nel Comune di Fivizzano (Massa),  aprirà al pubblico per la prima volta, con un’interessante mostra allestita al suo interno.
Ingresso gratuito

La Tecchia, che fa parte del Parco Culturale delle Grotte di Equi Terme (Fivizzano) ed è costituita da un ampio riparo sotto roccia e da una grotta, è stata esplorata nell'arco di oltre 100 anni da celebri geologi, naturalisti e archeologi.

Dal 2009 è al centro di nuove ricerche e di interventi volti a rendere accessibile il sito, nel quadro di un accordo tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, l’Amministrazione Comunale di Fivizzano e il Parco Regionale delle Alpi Apuane, con la collaborazione del Museo di Storia Naturale di Firenze che per l’occasione concederà in prestito reperti mai esposti, recuperati negli scavi dei primi del ‘900 che furono diretti da Carlo De Stefani, al quale si devono le parole scelte per intitolare la mostra: “Ma non il solo orso abitò la caverna”.

Oltre allo scavo archeologico, sarà possibile visitare l'esposizione di fossili pleistocenici qui rinvenuti, con particolare attenzione alle ossa animali che presentano segni evidenti di predazione o di patologie e all'Orso delle caverne (Ursus spelaeus), estinto circa 25.000 anni fa, di cui sono stati rinvenuti resti di più di 600 esemplari, cui si aggiungono due eccezionali crani recuperati nello scavo del 2012.

Equi Terme (MS) - Grotta Saranno inoltre esposti oggetti appartenuti agli uomini che in migliaia di anni hanno frequentato la Grotta: gli strumenti dei Neandertaliani, che risalgono a più di 40.000 anni fa, come confermano le datazioni al radiocarbonio (C14) eseguite su campioni di carbone recuperati durante gli scavi del 2012; frammenti di ceramica, ornamenti e punte di freccia, probabilmente corredo di sepolture di 5.000 anni fa; e persino ceramiche del periodo medievale, quando la grotta venne ancora utilizzata, forse come ricovero.

 

Per informazioni, aggiornamenti e dettagli consultare il sito web www.tecchiadiequi.it

oppure contattare

 

- Ufficio Turismo e Cultura del Comune di Fivizzano: Tel. +39.0585.942152;

e.mail: info@comune.fivizzano.ms.it

 

- Soprintendenza per i Beni archeologici della Toscana – Sede di Pisa: Tel . + 39.050.27018;

e.mail: sba-tos.pisa@beniculturali.it

 

Video del Museo di Storia Naturale di Firenze (Ufficio Stampa e Produzioni Multimediali):

http://www.unifi.it/webtv/mod-MDVideo.html?mode=static&title=La+preistoria+fra+le+nostre+montagne+-+La+Tecchia+di+Equi+Terme&URL=rtmp://sb1.unifi.it/videoteca/sez_w/&stream=49w.flv

 

 

Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana:

Web site: www.archeotoscana.beniculturali.it

Blog: https://archeotoscana.wordpress.com/

Facebook: Archeotoscana

Twitter: #MAF_Firenze