Castenaso (BO), Evidenze dell'abitato villanoviano

Castenaso. Sezionamento a campione(in corso di scavo)  della parte alta del riempimento con carbone misto a grossi frammenti di concotto US 2015  che fa da colmamento di defunzionalizzazione di un pozzo villanoviano con materiale palesemente proveniente d
Tipologia bene scavato
Sito pluristratificato
Regione / Stato estero
Emilia-Romagna
Provincia
Bologna
Comune
Castenaso
Localizzazione specifica
via Gramsci
Coordinate geografiche
Lat. 44° 30’ 37” N ; Long. 11° 28’ 2” E
Istituto-ufficio competente
Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
Tipologia scavo
Conduzione diretta in applicazione L.163/2006 e procedure analoghe
Tipologia finanziamento
Fondi privati
Anno campagna di scavo
2010
Responsabile di cantiere
Marco De Donno
Responsabile scientifico
Caterina Cornelio Cassai
Datazione bene scavato: DA
899 a.C. - 200 a.C.
Datazione bene scavato: A

Link ad altra scheda/ambito cronologico

Castenaso (BO). Sito pluristratificato

Descrizione campagne

Nel corso del medesimo cantiere di scavo in occasione del quale sono emerse (a profondità coincidenti con quelle delle evidenze qui richiamate) tracce piuttosto importanti riferibili ad epoca romana ed anche (a profondità significativamente maggiori) attestazioni insediative di epoca eneolitica, sono state individuate e scavate archeologicamente evidenze stratigrafiche riconducibili al già noto abitato villanoviano di Castenaso.

In assenza della attestazione in estensione continua di un paleosuolo in fase (a causa della azione troncante da parte di episodi recenziori) le evidenze sono riconducibili a tagli e riempimenti di buche, pozzi e simili tracce sratigrafiche in negativo, riconosciuti solitamente a quote altimetriche di testa tendenzialmente prossime ai m 38.90 sul livello del mare, solitamente schiacciati fra il terreno orticolo di XX secolo ed il subito sottostante banco alluvionale di formazione naturale.
Alcuni dei tagli sono decisamente interpretabili come pozzi per acqua; essi hanno in qualche caso denotato nella particolare giacitura dei riempimenti una tendenza alla differenziazione lungo le pareti verticali che potrebbe essere –indirettamente e molto ipoteticamente- messa in relazione con l’eventualità di un disfacimento progressivo di possibili forme di incamiciatura delle pareti dei pozzi con materiali deperibili, ma tale eventualità è rimasta del tutto non dimostrata.
Complessivamente queste evidenze sembrano concentrate lungo una fascia obliqua NE-SO, che interessa soprattutto l’area centrale del sito; impossibile però dire se l’allineamento (talora particolarmente eclatante) sia casuale oppure rifletta una organizzazione insediativa precisa e topograficamente significativa. Non si può però non osservare che una tendenza ad un andamento secondo un orientamento obliquo in qualche modo simile sembra riconoscibile anche nelle vecchie attestazioni villanoviane già note da scavi precedenti immediatamente prossimi al sito in esame.

Castenaso. Elemento al 5000 della Carta Tecnica Regionale Emilia Romagna 221062.

Fig. 1 - Elemento al 5000 della Carta Tecnica Regionale Emilia Romagna 221062. L’area oggetto di intervento è situata nella parte settentrionale del capoluogo di Castenaso  a Sud-Sud/Est della zona del  Campo Sportivo. Essa è grosso modo rettangolare, con lunghezza di circa 98m in senso Est-Ovest, e larghezza di circa 42m Nord-Sud.

Castenaso. Planimetria generale di sintesi delle principali evidenze riferibili ad epoca villanoviana (in particolare buche e pozzi).
Fig. 2 –  Planimetria generale di sintesi delle principali evidenze riferibili ad epoca villanoviana (in particolare buche e pozzi). Rilievi Impresa “M.De Donno Lavori Archeologici” disegno Annalisa Capurso.

In questi termini il presente intervento può costituire una implementazione significativa –ed uno stimolo ad una rilettura di più ampio respiro- dei dati raccolti negli ultimi quaranta anni sulla natura e l’estensione dell’abitato villanoviano di Castenaso, fornendo anche una nuova indicazione per l’individuazione del suo limite Sud-occidentale.

Castenaso. Sezionamento a campione(in corso di scavo)  della parte alta del riempimento con carbone misto a grossi frammenti di concotto US 2015  che fa da colmamento di defunzionalizzazione di un pozzo villanoviano con materiale palesemente proveniente d

Fig. 3 –  Sezionamento a campione (in corso di scavo)  della parte alta del riempimento con carbone misto a grossi frammenti di concotto US 2015  che fa da colmamento di defunzionalizzazione di un pozzo villanoviano con materiale palesemente proveniente da una operazione di spianamento di un contesto insediativo di pari epoca. Foto Marco De Donno, 2010.

Castenaso. Vista da Sud del taglio svuotato (e sezionato) del pozzo villanoviano US 2016.

Fig. 4 – Vista da Sud del taglio svuotato (e sezionato) del pozzo villanoviano US 2016. Foto Marco De Donno, 2010.



Bibliografia / Cartografia

Per i precedenti scavi archeologici degli anni ’70 e ’80 in prossimità dell’area dell’attuale intervento si veda in particolare:

  • M. Forte, P. Von Eles (curr.), La Pianura Bolognese nel Villanoviano, Studi e Documenti di Archeologia, 5, Firenze, 1994 (Ed. All’Insegna del Giglio)