La collezione Vittorio Palermo. Cinque secoli di storia romana nella monetazione da Giulio Cesare a Onorio

Frosinone - Museo Archeologico Comunale

20 luglio 2015 - Inaugurazione

Frosinone, Museo Archeologico Comunale: inaugurazione collezione Vittorio Palermo - logo

Un Museo Archeologico Civico che rappresenta un riferimento per il territorio, anche per le molte interazioni didattiche. Una importante collezione numismatica, documentante cinque secoli di storia della monetazione romana, che nessuno poteva vedere perché proprietà privata. E poi, l’incontro tra le due realtà, grazie a una lungimirante intermediazione e alla piena disponibilità dei due soggetti.

Ora, la Collezione Vittorio Palermo, donata dal figlio Michele insieme alla famiglia, è fruibile da tutti al Museo Archeologico Comunale di Frosinone, che colma così un “vuoto” nelle sue raccolte, dove mancava la numismatica romana. Il 20 luglio 2015 segna l’inaugurazione dell’allestimento espositivo in cui è presentata un’accurata selezione delle 250 monete che coprono l’arco di tempo dal I secolo a.C. all’inizio del V secolo d.C.: da Giulio Cesare all’Imperatore Onorio, come recita il sottotitolo dell’evento.

La particolare importanza della collezione numismatica risiede nella varietà delle serie monetali, riconducibili a 87 diverse Autorità emittenti che le hanno coniate, comprendenti i Generali della Repubblica, gli Imperatori, le mogli degli Imperatori, come Sabina, Faustina o Crispina, e gli Usurpatori, come i nominali coniati da Postumo, Vittorino e Tetrico, quali re dell’Impero delle Gallie, il territorio distaccatosi da Roma per circa un secolo.

Il collezionista, Vittorio Palermo, ufficiale di Marina e ingegnere elettrotecnico, insignito della medaglia d’argento per le attività di ricerca nel settore della guerra elettronica, con la passione della Storia romana, attraverso la raccolta sapiente e selettiva dei reperti numismatici, intendeva illustrarla nella sequenza cronologica dei tipi monetali, fortemente simbolici e rappresentativi degli eventi storici come dei messaggi di volta in volta prescelti dalle Autorità emittenti, cristallizzati nei soggetti figurati e nelle legende dei diritti e dei rovesci delle diverse serie monetali.

Per rendere accessibile il ricchissimo patrimonio storico, culturale e iconografico di cui i beni numismatici sono portatori, è stato progettato un monetiere modulare e interattivo,  che offre diversi livelli di lettura e di approfondimento per ogni possibile piano di fruizione della collezione (visivo, dei contenuti e tattile - nei limiti dell’impossibilità del contatto diretto con gli originali). Grazie ad esso, soprattutto le nuove generazioni potranno avere modo di approcciarsi alla Storia romana attraverso la numismatica.

La collezione Palermo, nei mesi di luglio e agosto, sarà visitabile il venerdì pomeriggio (dalle ore 16:00 alle ore 19:00), il sabato e la domenica (di mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e di pomeriggio dalle ore 16:00 alle ore 19:00).

http://www.comune.frosinone.it/archivio12_aree-tematiche-come-fare-per_0_33_0_2.html

Documenti da scaricare