Chiusi (SI). Apertura al pubblico della Tomba del Colle: convegno "Dal Colore dipinto al Colore ritrovato. Le tombe etrusche di Chiusi" e mostra "La Tomba del Colle nella Passeggiata Archeologica a Chiusi"

Chiusi (SI). Tomba del Colle / Teatro "Pietro Mascagni" / Museo Nazionale Etrusco - Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana

21-22 marzo 2015 - Apertura al pubblico

Chiusi (AR), Tomba del Colle. Particolare degli affreschi

21-22 marzo Teatro Comunale “Pietro Mascagni”

Convegno Dal Colore dipinto al Colore ritrovato. Le tombe etrusche di Chiusi

21 marzo ore 18 Sala Mostre Museo Nazionale Etrusco

Inaugurazione della mostra La Tomba del Colle nella Passeggiata Archeologica a Chiusi

22 marzo, ore 16 Apertura della Tomba del Colle

 

In occasione dell’apertura al pubblico della Tomba del Colle a Chiusi, i giorni 21 e 22 marzo 2015, presso il Museo Nazionale Etrusco di Chiusi si svolgerà un convegno e si aprirà una mostra accompagnata da un catalogo scientifico.

Il convegno, dal titolo Dal colore dipinto al colore ritrovato. Le tombe etrusche di Chiusi, si terrà i giorni 21 e 22 marzo 2015 e sarà dedicato alla conservazione degli ipogei e delle decorazioni pittoriche. Il convegno prende le mosse dagli interventi di tutela attuati negli ultimi anni dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana in alcune fra le più importanti tombe chiusine: le tombe del Colle, della Scimmia, della Pellegrina, del Leone, delle Tassinaie.

La mostra, aperta dal 21 marzo 2015 presso la Sala Mostre del Museo con gli stessi orari del museo, illustrerà La tomba del colle nella passeggiata archeologica a Chiusi.

Nel 1939 fu portata a termine la realizzazione della Passeggiata Archeologica, strada ad anello che dal Museo Nazionale Etrusco di Chiusi porta a Chiusi Città toccando le principali tombe etrusche, dipinte e non. Le tombe, che appartenevano alle estese necropoli disposte da epoca arcaica sui rilievi che circondavano la città etrusca, contenevano ricchi corredi che furono trafugati in antico oppure recuperati nel corso dell’Ottocento per essere venduti a privati o a musei nazionali desiderosi di accrescere le proprie collezioni.

La Tomba del Colle, la Tomba della Scimmia, la Tomba del Leone, la Tomba delle Tassinaie e molte altre oggi parlano attraverso i loro colori ben conservati per merito dei frequenti interventi di tutela statali e grazie agli oggetti conservati al Museo Nazionale Etrusco di Chiusi; questi dopo la prima legge di tutela italiana emanata solo nel 1909.

La tomba 16, e sarà visitabile, a piccoli gruppi con cadenza settimanale, rivolgendosi al Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, dove si troveranno le informazioni necessarie e saranno prese le prenotazioni. L’apertura della Tomba del Colle, la mostra, il catalogo e il convegno sono promossi dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, dal Comune della Città di Chiusi, dalla Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro, oltre che da sponsor locali.

SABATO 21 MARZO

14,00 – 15,00 Saluti

Soprintendente Archeologo, dott. Andrea Pessina

Sindaco di Chiusi, dott. Stefano Scaramelli

Presidente Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro, avv. Mara Moretti

15,00 – 15,20

Gli Etruschi a Chiusi: le tombe dipinte

Giovannangelo Camporeale (Professore Emerito di Etruscologia dell’Università di Firenze)

15,20 – 15,40

Colori e immagini nelle riproduzioni di A.G. Gatti

Susanna Sarti (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

15,40 – 16,00

Le tombe dipinte: fruizione e conservazione

Pasquino Pallecchi (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

16,00 – 16,20

Pausa

16,20 – 16,40

Il colore “registrato” nel tempo

Gianna Giachi (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

16,40 – 17,00

Il colore “dipinto” materiali e tecnica

Maria Perla Colombini, Pasquino Pallecchi (SCIBEC Università degli Studi di Pisa; Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

17,00 – 17,20

Controllo dei biodeteriogeni sulle pitture della Tomba della Scimmia

Oana Adriana Cuzman (ICVBC – CNR, Firenze)

17,20 – 17,40

Tecniche all’avanguardia per la lettura del patrimonio chiusino

Luciano Marras, Vincenzo Palleschi (Art-Test, Pisa; Laboratorio di Spettroscopia Laser e Applicata, CNR, Pisa)

Ore 18,00

APERTURA della MOSTRA “La Tomba del Colle nella Passeggiata Archeologica a Chiusi”

Aperitivo/Buffet

PROGRAMMA

DOMENICA 22 MARZO

10,00 – 10,20

La pittura tombale a Chiusi

Adriano Maggiani (Professore di Etruscologia, Università di Venezia)

10,20 – 10,40

Le trasformazioni del contesto paesaggistico

Tessa Matteini (Università IUAV di Venezia)

10,40 – 11,00

Un tour e la Passeggiata Archeologica

Giulio Paolucci (Direttore Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme, SI)

11,00 – 11,20

Pausa

11,20 – 11,40

La Passeggiata Archeologica e la tutela

Monica Salvini (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana)

11,40 – 12,00

Conclusioni

Andrea Pessina (Soprintendente Archeologo della Toscana)

Ore 14,30

Passeggiata Archeologica tra le tombe di Poggio Renzo (Tomba della Pellegrina, Tomba della Scimmia, Tomba del Leone) aperte liberamente al pubblico con visite guidate

Ore 16,00

Apertura della Tomba del Colle

Merenda al Colle

 

_____________________________________________

Museo Nazionale Etrusco di Chiusi

Via Porsenna, 93 – Chiusi (SI)

Tel. 0578 20177  fax 0578 224452

e-mail sba-tos.museochiusi@beniculturali.it

facebook: www.facebook.com/museoetrusco.dichiusi

 

 

Elisabetta Mari

Ufficio Comunicazione e Promozione della Soprintendenza

Archeologia della Toscana

Via della Pergola,65

50121 Firenze

Te. 055 2357717

sba-tos@beniculturali.it