I più antichi minatori d’Europa. L’estrazione della selce sul Gargano tra VI e III millennio a. C.

Firenze, Museo Archeologico Nazionale - Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana

13 novembre 2014 - Conferenza

Firenze, Museo Archeologico Nazionale, conferenza “I più antichi minatori d’Europa. L’estrazione della selce sul Gargano tra VI e III millennio a. C.” - immagine

Nell'ambito delle Conferenze 2014-2015 al MAF, giovedì 13 Novembre 2014 alle ore 17:00, si terrà la conferenza "I più antichi minatori d’Europa. L’estrazione della selce sul Gargano tra VI e III millennio a. C.", tenuta da Massimo Tarantini.

La ricerca in questo settore si concentra sulle evidenze minerarie neolitiche ed eneolitiche del Gargano, mediante un progetto di indagine pluridisciplinare (archeologia, geofisica, geochimica, GIS) che, in particolare, mira ad uno studio d’insieme del fenomeno minerario del Gargano, attraverso l’analisi delle singole strutture d’estrazione, la loro collocazione nel più ampio contesto della preistoria del Gargano, la caratterizzazione geochimica della selce per la determinazione della sua diffusione in insediamenti preistorici dell’Italia centro-meridionale.

 

Museo Archeologico Nazionale di Firenze

Piazza SS. Annunziata, 9b - Firenze

 

Ufficio Comunicazione e Promozione della Soprintendenza per i Beni
Archeologici della Toscana
Via della Pergola,65
50121 Firenze
Tel. 055 2357717

sba-tos@beniculturali.it

www.archeotoscana.beniculturali.it

Documenti da scaricare