Ostellato (FE). Valle del Mezzano. Abitato di Spina. Dolio ad impasto. INV. 57993

Ostellato (FE).
Restored object typology
Strumenti, utensili e oggetti d'uso - Contenitori e recipienti
Region /State
Emilia-Romagna
Province
Ferrara
Municipality
Ostellato
Competent Institute-Office
Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
Restoration typology
Restauro
Site supervisor
Valentina Guerzoni
Scientific responsible
Valentina Guerzoni
Dating from
899 a.C. - 200 a.C.
Dating to

Description

Il dolio al termine del restauro (fig.1) ha le seguenti misure: altezza cm 35, diametro bocca cm 32. L’oggetto è composto di ca. 50 frammenti, lacunoso di tutto il fondo e di circa metà parete. La realizzazione dell’oggetto si presume sia avvenuta senza l’uso del tornio; inoltre l’impasto ha inclusi molto grossolani e poco aggregati, che rendono il manufatto estremamente fragile.

Ostellato (FE).

Fig.1 - Dolio a restauro finito

La procedura di restauro si è così svolta: pulitura dei frammenti tramite bisturi e tamponi di acqua deionizzata. Asciugatura a temperatura ambiente e successivo consolidamento con Paraloid B72 al 4% in acetone. A consolidamento avvenuto i frammenti sono stati incollati con Uhu extra (fig.3).

Ostellato (FE). Dolio in corso di restauro_

Fig.3 - Dolio in corso di restauro

Parte delle lacune sono state integrate con gesso/polyphilla e suddipinte con colore acrilico (fig.2).

Ostellato (FE). Dolio in corso di restauro

Fig.2 - Dolio in corso di restauro